Tu sei qui

Gauguin: un oceano di colori e possibilità!

StampaStampaSalva .pdfSalva .pdf

Dal 28 ottobre 2015 al 21 Febbraio 2016 il Mudec-Museo delle Culture di Milano ha ospitato la mostra „Gauguin, racconti dal Paradiso“  ricostruendo gli ambienti, le culture e le esperienze che il celebre artista parigino incrociò nell'arco della sua vita e nel corso dei suoi innumerevoli viaggi, influenzandone immancabilmente le opere.

L'istituto Galilei riconosce il filo che accompagna la vita degli alunni durante l'itinerario scolastico dalla scuola dell'infanzia, passando per la primaria, fino ad arrivare alla secondaria di primo grado e valorizza il curricolo verticale,  ricercando raccordi tra i tre ordini di scuola attraverso dialogo, azioni congiunte e progettualità condivisa.

Lo stile, l'originalità delle forme, l'uso dei colori, la confluenza di elementi artistici provenienti da diversi stili e culture, dall'atmosfera bretone agli ambienti polinesiani, regalano all'arte unica e sperimentale di Gauguin una poliedricità e una versatilità tale da renderla didatticamente duttile e adatta ai bambini di 3 anni così come ai ragazzi di 12.

Quale migliore occasione? Così ecco un fiorire di attività e proposte formative per gli alunni del nostro istituto unite nella metodologia Copereco - COllaboro, PEnso, REalizzo, COntrollo.

L'impegno, la competenza e la creatività dei docenti è emersa nella realizzazione di una progettualità partecipata, nel rispetto delle peculiarità dei singoli ordini di scuola e dei bisogni educativi e formativi di bambini e ragazzi di diverse età.

Attraverso la storia di „Cappuccetto Bianco“, i bambini delle sezioni A, B, C della scuola dell'infanzia hanno conosciuto un pittore che, sbadatamente, aveva perso i colori ed era andato alla loro ricerca. Sarà stato, per caso, Gauguin?

Le sezioni D, E, F hanno ricevuto, invece, dal 'Mago Tasformello' una lettera con un pezzetto di quadro e un messaggio che invitava i bambini a cercare a quale dipinto appartenesse. Tra le varie ricerche, sono giunti fino al Mudec e hanno conosciuto il mondo dell'artista francese.

Proprio dalla mostra sono partite le rielaborazioni e i bambini hanno sperimentato la vivacità dei colori cimentandosi in prima persona nella pittura, per passare ad attività di ricerca e di ricostruzione di puzzle delle opere principali.

 

I ragazzi delle classi quinte della scuola primaria hanno approfondito la biografia dell'artista e analizzato diversi quadri e le loro caratteristiche individuando per ciascuno gli elementi, i colori, gli ambienti, la fase artistica del pittore con attività che hanno coinvolto sinergicamente diverse discipline tra cui italiano, arte, inglese, informatica.

Dopo aver assistito alla mostra, via libera alla creatività e all'originalità...obiettivo? Pensare, progettare e realizzare attività laboratoriali adatte ai piccoli alunni della scuola dell'infanzia che sarebbero stati ospiti delle classi! Un'esplosione di idee, di iniziative, di riflessioni che le docenti hanno raccolto tramite brainstorming per arrivare ad un progetto condiviso da tutti: tema principale, il viaggio! Parola d'ordine: laboratorietà!

Nasce così una breve drammatizzazione della vita di Gauguin, interamente curata dai ragazzi, per presentare l'artista ai piccoli nelle classi e, poi, ripercorre insieme a Lui il viaggio fino alla sua terra amata, la Polinesia, ricostruita nell'aula video. Ad accoglierli il paradiso del pittore: il fruscìo delle onde, palme sullo sfondo e ragazze che pronunciando il saluto (iaorana) e il benvenuto tahitiano (Maeva o Manava), porgono collane di fiori.

Divisi in gruppi, i ragazzi mostrano ai bambini dei quadri, da ciascuno è estrapolato un elemento legato ai cinque sensi e ad esso associata un'attività:

                     The meal (The bananas): tre persone guardano una tavola ricca di cibo tra cui un casco di banane. I ragazzi bendano i bambini e fanno assaggiare loro diversi frutti fino ad indovinare quello presente nel quadro.

                     Vahine no te tiare (Donna col fiore): il fiore tra i capelli delle donne tahitiane assume un significato particolare a seconda del lato del capo dove viene posto. Bendando i bambini della scuola dell'infanzia, riusciranno tra i profumi tipici della Polinesia ad individuare quello del fiore?

                     Due donne taitiane sulla spiaggia: le donne intrecciano la paglia ed allora anche i bambini sperimenteranno il tatto attraverso l'intreccio, realizzando bracciali e ornamenti per capelli.

                     Arearea: le danzatrici sullo sfondo sono l'ispirazione per imparare una danza tahitiana da insegnare ai giovanissimi e ballare tutti insieme sulle note di un'allegra melodia.

Ed infine 'Aguzza la vista': un gioco multimediale realizzato dai ragazzi dove per ognuno dei quadri precedenti, fatto scomparire un dettaglio, si chiede ai bambini di aguzzare la vista e indovinare qual è l'elemento mancante.

 

Le classi I A e D della scuola secondaria di primo grado „Verdi“ hanno messo in scena uno spettacolo teatrale per i compagni delle quinte e per i genitori: Gauguin, colori, parole, musica.

Le diverse attività si sono intrecciate e hanno coinvolto discipline come arte, italiano, inglese, francese, musica in un' ottica interdisciplinare e multidisciplinare.

All'interno di un laboratorio di scrittura creativa sono state analizzate ed interpretate opere di Gauguin che hanno portato alla produzione di racconti e lettere, successivamente drammatizzate.

Attenzione particolare è stata data alla biografia dell'autore e al tema del viaggio, nel suo più ampio significato.

I ragazzi oltre a riprodurre sul palco scene di vita quotidiana dell'autore, hanno recitato filastrocche e poesie sulle varie tematiche affrontate.

Tutto lo spettacolo è stato accompagnato da canti, balli e musica interpretata dai giovani strumentisti.

 

La mostra di Gauguin ha aperto ad infinite idee e possibilità e ha permesso ai nostri alunni più o meno grandi di dimostrare ancora una volta impegno, spirito di iniziativa e creatività.

di
Daniela Maggioni - Giuseppina Siano

 

SCUOLA DELL'INFANZIA 'PARINI': UN VIAGGIO FANTASTICO ALLA SCOPERTA DI PAUL GAUGUIN

 

SCUOLA PRIMARIA 'GALILEI': IN VIAGGIO CON GAUGUIN, PERCORSO MULTISENSORIALE ALLA SCOPERTA DEL SUO PARADISO

 

 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO 'VERDI': GAUGUIN, COLORI, PAROLE E MUSICA

MIUR - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca USR - Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia NoiPA

Questo sito è realizzato con la distribuzione di Drupal Porte Aperte sul Web (PASW), realizzata dalla comunità nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.